GRANDE SUCCESSO DELL’EVENTO IOM “COCCOLE&BELLEZZA” RIVOLTO A DONNE IN TERAPIA ONCOLOGICA

Domenica 2 dicembre a partire dalle ore 11 nella splendida cornice dell’l’Hotel 100 Torri, si è svolta la giornata evento dedicata alle “cure estetiche oncologiche”,organizzata dallo IOM e con un contributo offerto dalla Susan G. Komen Onlus.

L’evento totalmente gratuito, ha visto una grande affluenza di pubblico nella mattinata dedicata alla parte teorica, tra cui estetiste e farmacisti e nel pomeriggio ben 10 donne si sono sottoposte a trattamenti estetici. ( il numero era limitato)

All’interno del 100 Torri è stata infatti ricreata una piccola SPA che ha permesso alle donne di rilassarsi e godersi momenti di coccole e cure riservate. Una giornata a loro dedicata per ritrovare serenità e riappropriarsi del proprio corpo e della propria femminilità. Il percorso prevedeva massaggio viso collo mani piedi, consulenza d’immagine, tutorial sulle acconciature con foulard, trucco e manicure.

L’ospitalità della Residenza 100 Torri, la professionalità, cortesia e preparazione dei professionisti della Martha Care e la disponibilità dei volontari IOM, hanno reso unica la giornata;moltissime infatti le dimostrazioni di apprezzamento da parte delle donne che hanno espresso il desiderio di ripetere l’evento magari all’interno dell’ospedale.

I professionisti della Martha Care di Bologna hanno distribuito pre e post trattamenti, il termometro dello stress e il BIS, Body Image Scale, per valutare l’efficacia degli interventi. Di seguito una breve analisi dei dati raccolti:

Il 69% delle donne ha dichiarato che la sensazione di essere meno attraenti è diminuita

Lo stress è sceso del 59% rispetto a quando sono arrivate

A seguito del momento informativo dimostrativo dichiarano di aver accresciuto la loro preparazione sull’argomento del 78%. 

Oltre il 91% dichiara di avere avuto a seguito della giornata un forte impatto positivo sull’immagine corporea e ben il 97% sul suo umore

         Appare evidente quindi come una sola giornata abbia profondamente giovato alle donne intervenute e quanto sia quindi indispensabile non solo la cura della patologia ma anche la riabilitazione oncologica cioè tutti gli interventi rivolti a recuperare la qualità e dignità della vita.

Scrivi un commento