Lascia che il cibo sia la tua medicina

Lascia che il cibo sia la tua medicinaLa ricerca scientifica, e di conseguenza, l’interesse del pubblico e dei mass-media, si sta sempre più rivolgendo verso l’alimentazione perchè si è sempre più convinti che nutrirsi correttamente e uno stile di vita sano, rispettoso dei ritmi più naturali e consoni all’essere umano, rappresentano le condizioni indispensabili per una salute che non sia solo l’assenza di malattie o dolori, ma un vero e proprio stato di benessere psicofisico.

Da questa considerazione nasce l’iniziativa di IOM Ascoli Piceno onlus di organizzare tre pomeriggi su questi temi, rivolgendosi a tutta la cittadinanza, perché appunto una corretta alimentazione è estremamente importante per tutti.

Naturalmente, tenuto conto della finalità istituzionale dello IOM – che è quella di operare nel campo oncologico, dalla prevenzione, alla assistenza e al reinserimento nella vita quotidiana – una particolare attenzione è rivolta ai malati di tumore, che avvertono sempre più la necessità, nell’affrontare i diversi trattamenti terapeutici, di curare la persona nella sua globalità, e non soltanto la condizione fisica.

Questi i temi e le finalità della iniziativa di IOM Ascoli Piceno onlus, che peraltro si caratterizza per proporre ai partecipanti agli incontri non solo l’illustrazione chiara e nel contempo approfondita degli argomenti trattati, ma anche la dimostrazione di come una alimentazione corretta possa essere quanto mai gradevole. Al termine di ogni incontro sono infatti previsti assaggi di piatti preparati secondo “le regole della buona cucina”, buona in tutti i sensi.

Sono infatti previsti tre incontri aperti alla cittadinanza, che si terranno in Ascoli Piceno, presso l’Hotel Marche. Lo sviluppo dei temi è affidato a un gruppo di esperti:

  • dott. Paolo Agostini, esperto in ristorazione scolastica
  • dott. Antonio Attorre, Presidente regionale di Slow Food;
  • prof. Giuseppina Galosi e Antonio Liddi, docenti di cucina del Centro di Formazione turistico-alberghiera di Ascoli Piceno;
  • dott.ssa Donatella Morale, dirigente medico U.O. Oncologia medica dell’Ospedale Mazzoni di Ascoli Piceno;
  • dott.ssa Paola Nanni., dietologa dell’Ospedale Mazzoni di Ascoli Piceno;
  • dott..Mario Tacchini, medico di medicina generale, membro del Comitato scientifico IOM.
  • dott.ssa Anna Villarini, ricercatrice e nutrizionista Istituto Tumori di Milano

L’articolazione degli incontri è la seguente:

Primo Incontro: Alimentazione per tutti (ven 4 aprile 2008, ore 17,30-20,00)

  • principali errori nella alimentazione moderna; (dott.ssa Anna Villarini)
  • saper scegliere il cibo (dott.ssa Anna Villarini)
  • equilibrio nella composizione del pasto; (dott.ssa Anna Villarini)
  • la salute, il gusto, la sostenibilità (dott. Antonio Attorre)
  • le regole della buona cucina ( Giuseppina Galosi e Antonio Liddi)

Secondo Incontro: Alimentazione e prevenzione (ven 18 aprile 2008, ore 17,30-20,00)

  • prodotti dietetici nella alimentazione dei bambini (dott. Paolo Agostini)
  • importanza della alimentazione sulle principali patologie cronico-degenerative : la sindrome metabolica (dott.ssa Anna Villarini)
  • le regole della buona cucina (Giuseppina Galosi e Antonio Liddi)

Terzo Incontro: Alimentazione e terapie oncologiche (ven 9 maggio 2008, ore 17,30-20,00)

  • screening delle principali malattie oncologiche (dott. Mario Tacchini medico di base)
  • cenni introduttivi sulle patologie oncologiche (dott.ssa Donatella Morale)
  • a nutrizione per i malati di tumore prima e dopo l’intervento: la nutrizione artificiale (dott.ssa Paola Nanni)
  • la nutrizione e i tumori: cosa mangiare nella prevenzione ed alcuni consigli per il paziente oncologico (dott.ssa Anna Villarini)
  • le regole della buona cucina (Giuseppina Galosi e Antonio Liddi)
Il progetto si realizza grazie al generoso sostegno della Fondazione Carisap e alla collaborazione della Amministrazione Provinciale che ha messo a disposizione i prodotti delle aziende biologiche partecipanti al progetto “Filieracortapicena”..