progetto TRAGUARDO PREVENZIONE

L’Associazione IOM Ascoli Piceno onlus nasce nel 1996 con lo scopo di offrire ai malati oncologici assistenza domiciliare per garantirne la dignità ed assicurare, pur nei limiti posti dalla malattia, la migliore qualità della vita. A questa attività si sono ben presto aggiunte quelle di recupero psico-fisico delle donne operate di tumore e di prevenzione, quest’ultima realizzata, da un lato, sul tema della corretta alimentazione e, dall’altro, con iniziative finalizzate alla diagnosi precoce dei tumori (nel 2005, per esempio, fu utilizzata una unità mobile munita di mammografo).

Su questa linea di intervento si inserisce “Traguardo prevenzione”, volto appunto alla prevenzione dei tumori femminili, che si realizzerà a San Benedetto il 15 e 16 settembre (guarda la logistica) in stretta collaborazione con la Commissione provinciale per le pari opportunità, che, considerate le finalità del progetto, costituisce il partner naturale sotto il profilo istituzionale.

guarda la locandina

guarda la brochure

L’idea di fondo è stata quella di svolgere prevenzione dei tumori femminili in una occasione di svago e di socializzazione; si tratta infatti di una passeggiata di 4 chilometri sul lungomare di San Benedetto, da Porto d’Ascoli a piazza Giorgini, ove verranno installati dei gazebo in cui saranno a disposizione medici dell’ASUR Area Vasta n.5 di Ascoli e San Benedetto (ginecologi, oncologi, responsabile dello screening, ecc.) per la prevenzione dei tumori femminili; ci saranno inoltre piccole postazioni con musica e brevi performance artistiche, stand enogastronomici in cui verranno offerte bibite naturali o frutta fresca con punto informativo sulla prevenzione in campo alimentare, personal trainer per l’informazione della prevenzione tramite una sana attività fisica.

Per il raggiungimento dell’obiettivo risulta fondamentale la collaborazione che viene assicurata dall’ASUR Area Vasta n.5, dal Comune di San Benedetto del Tronto e dalla Provincia di Ascoli, come pure il coinvolgimento di importanti Associazioni nazionali e locali (ASMO, AVIS, AIED, LILT, Susan G. Komen Italia, ONDA – Osservatorio nazionale sulla salute della donna).

Un sostegno decisivo all’iniziativa è assicurato da Aziende da tempo vicine alla nostra Associazione, in particolare il Gruppo Gabrielli, Sabelli s.p.a. e Benessere italiano b.i. Bifantasia, ad esse va la nostra sincera gratitudine.

Voglio infine ringraziare di cuore la Facoltà di Architettura di Ascoli dell’Università di Camerino e in particolare la Scuola di Disegno Industriale ed Ambientale: infatti tutta la comunicazione è progettata e sviluppata da INSIEME@WORK e da un gruppo di studenti sotto la guida dell’arch. Anna Laura Petrucci

Scrivi un commento