SI E’ CONCLUSO TRAGUARDO PREVENZIONE EDIZIONE 2015

SI CONCLUDE TRAGUARDO PREVENZIONE EDIZIONE 2015 CON
134 MAMMOGRAFIE GRATUITE ESEGUITE

Si è conclusa con grande successo l’edizione 2015 di Traguardo Prevenzione, il progetto promosso dallo IOM Ascoli Piceno onlus volto a veicolare una cultura della prevenzione e dell’informazione.
Come ogni anno Traguardo Prevenzione è realizzato grazie al fondamentale sostegno del Gruppo Gabrielli che ha finanziato un’unità mobile dotata di mammografo messa a disposizione a condizioni amichevoli da Susan G. Komen Italia onlus.
Tre giorni (il 24 ottobre a Comunanza e il 25 e 26 in Ascoli) dedicati alle mammografie gratuite rivolte alle donne tra i 40 e i 50 anni di età resi possibili grazie al volontaristico impegno dei radiologi dottori Armando Iommi e Lorena Balloni e alle tecniche Mimma, Patrizia e Renata dell’Area Vasta n. 5 di ASUR Marche.
Quest’anno sono stati effettuati 134 esami di cui ben 24 eseguiti da donne straniere e tutti sono risultati fortunatamente negativi.
Novità di questa edizione, che ha riscosso un inaspettato successo di adesione, è stata l’iniziativa di effettuare 3 giorni (2 a San Bendetto e 1 in Ascoli) di visite senologiche gratuite, grazie alla fondamentale disponibilità dei chirurghi Giulia Tonini e Gianluca Guercioni.
Si conferma di fondamentale importanza la collaborazione con il Gruppo della Protezione Civile di Ascoli Piceno i cui volontari si sono prodigati dimostrando ancora una volta notevole capacità organizzativa, disponibilità di attrezzature e cordiale simpatia, a cui si è aggiunta quest’anno l’importante partnership con la Croce Rossa.
Dall’esperienza di questa edizione si possono rilevare due interessanti osservazioni: la maggior parte delle donne che hanno partecipato non si era mai sottoposta a mammografie; si auspica quindi che l’iniziativa abbia dato un rilevante contributo allo sviluppo di una necessaria cultura della prevenzione. L’altra è quella della straordinaria risposta delle donne di Comunanza e dei Comuni limitrofi (43 mammografie nella sola giornata di sabato 24 ottobre) a testimoniare l’importanza di iniziative rivolte al territorio della Comunità Montana. A breve infatti a Comunanza verrà attivato un punto IOM, grazie all’impegno di Domenico Annibali e di tutti i volontari che nella giornata di sabato si sono dimostrati ineccepibili organizzatori e di fondamentale importanza.
La forte affluenza registrata, sicuramente correlata alla gratuità delle prestazioni (in un momento economico così difficile sono le donne le prime a rinunciare alla propria salute per far quadrare i conti ) e l’attenzione nei confronti della prevenzione ed informazione dimostrata da tante persone, rimarcano la necessità di ripeter,e anche il prossimo anno, “Traguardo prevenzione” in modo che continui ad essere un appuntamento fisso per le donne dell’ascolano.

Scrivi un commento